Life Style · Post del Blog

LOGAN- The Wolverine & Me


Voi l’avete visto? Ditemi di sì!

Se non l’avete visto, non leggete questo post, perchè potrei involontariamente spoilerare qualcosa e mi sentirei abbastanza in colpa per questo!

Sei stato avvisato!

La festa della donna avvenuta ieri ha avuto una piega piuttosto piacevole: giornata rilassata a casa, torta di mele sfornata, mimosa regalata dal fidanzato, ma la cosa che più attendevo era andare al cinema. Finalmente avrei visto “LOGAN“. Cercherò di raccontarvi e raccontarmi in modo da essere breve e concisa. @rainbowphoenixworld Festa della donna - Logan

Avevo un pò di amaro in bocca mentre facevo la fila per entrare in sala al pensiero che molto probabilmente non avrei mai più rivisto Hugh nei panni di Wolvie e Patrick in quelli di Chuck!

Ma andava visto.

Il VM14 è stata una scelta molto saggia e ben ponderata per dare al film quelle immagini di tormento e violenza con cui James Logan Howlett e Laura infilzavano gente qua e là.

Le scene di lotta sopraffine. Dafne è riusciuta a rendere l’anima selvaggia di X-23 dall’inizio alla fine. 1ie458

Che dire di Patrick? Beh, fa impressione vedere un Charles così vecchio e malato, però è sempre irriverente e con quel pizzico di antipatia che te lo fa adorare. Vorrei evitare esplicitamente di dire cosa è successo, vi lascerò solo dei riferimenti: “Non sono stato io”, pickup, “premi forte, premi forte”, “no…”

Il mio primo K.O. della serata! Magari fosse stato solo l’ultimo…

Passiamo a Hugh…

…meraviglioso. OK, invecchiato, malato, drogato, alcolista, stanco, stanco, stanco, ma stranamente umano. Si prende cura, insieme a Calibano, del “vecchio Chuck” che nasconde in una cisterna per contenere il potere delle sue crisi dovute a una malattia celebrale (una malattia celebrale nel cervello più potente del mondo, ce ne rendiamo conto??????). Si presenta col nome di James, fa l’autista di limousine a noleggio e non riesce più ad uscire gli artigli nel modo agile e scattante a cui era abituato. Uno lo deve estrarre lui a forza perchè esce solo a metà! Non guarisce totalmente, ha ferite, ha una pallottola d’adamantio nella tasca… in una parola: disperato! E per tutto il film non sembra migliorare la sua condizione, tranne in quel breve momento finale in cui assapora leggermente la felicità. Anche qui solo riferimenti: “Papà!”.

Odio profondo per X-24 in quelle scene: adamantio VS adamantio. Come poteva non finire così? Ma è una cosa a cui non puoi prepararti, perchè anche se durante il film inizi a immaginare un “per niente lieto fine”, quando questo si palesa sotto forma di frammenti in movimento davanti a te inerme seduto su una comoda poltrona blu, non può fare a meno che ferirti. Quasi quasi riesci a sentire gli artigli di X-24 dentro di te che ti dicono “E’ finita adesso!”.

K.O. #2

E chi si riprende più?

Vi parlo ovviamente con l’occhio di una fan molto accanita della serie cinematografica in questione, per cui dopo 17 anni è un film difficile da digerire.

Però è bello, detto veramente con semplicità: bello.

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a donarci l’ultimo (forse, spero) capitolo di questa fantastica storia.

1kq6he

Grazie sopratutto a Patrick e Hugh! #onemoretimeenhanced-buzz-wide-566-1350409143-11.jpg

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...